I principi della nostra Scuola

La nostra Scuola si basa sull’idea di integrazione dell’antica tradizione dello Yoga e dell’Ayurveda indiani (di stampo vedico-tantrico) con l’insegnamento dello Yoga moderno in occidente, aperto a chiunque, senza limitazioni di età, sesso, religione e condizioni di salute.

Nel percorso formativo ogni studente riceverà gli strumenti per la crescita sia personale che come futuro insegnante di Yoga. Ogni materia sarà approfondita da docenti con esperienza  non solo teorica, ma soprattutto pratica, supportata da dispense e adeguati materiale di studio.

La nostra Scuola, in particolare, fa riferimento allo Hatha-yoga classico, disciplina descritta da Svatmarana Suri nel testo Hathayoga Pradipika,  – che nel tempo ha subito notevoli modificazioni – e al Raja-yoga, rimasto sostanzialmente invariato in quanto fa riferimento a un grande Maestro, Sri Patanjali, estensore di una sorta di “codifica” dello yoga classico: gli Yoga Sutra.

In relazione allo Hatha-yoga, nel corso dell’ultimo secolo sono nate molte interpretazioni elaborate da autorevoli maestri; tra questi, si sono particolarmente distinte le interpretazioni e le proposte che fanno capo a:

  1. Svami Shivananda: considerato uno dei maggiori interpreti dello yoga nell’era moderna. A detto Maestro fanno riferimento altri due grandi Yogi: A) Satyananda: che ha dato un notevole impulso alle pratiche concernenti lo sviluppo dell’energia kundalini; B) Van Lysebeth: che negli anni 50 ha portato lo yoga in Europa
  2. Kuvalayananda: che, in quanto medico ha approfondito le varie tecniche dal punto di vista scientifico e medico.
  3. Desikachar: figlio di T. Krishnamacharya , che propone delle pratiche sostanzialmente adattate e indirizzate ai singoli individui (il Viniyoga)

Nella nostra scuola si è fatta una sintesi molto efficace delle suddette scuole.

button-9button-3 

 

 

Translate »