Seminari tematici

I seminari proposti hanno il Patrocinio del Dipartimento di Studi Orientali dell’Università La Sapienza di Roma e sono coordinati da Gioia Lussana, insegnante yoga (Y.A.N.I.) e docente nella Scuola di formazione per Insegnanti Yoga dell’Università Popolare dello Sport. Laureata cum laude in Indologia con R. Gnoli e R. Torella, ha approfondito in particolare il tantrismo kāśmīro di matrice śivaita non duale. Ha ottenuto il Diploma intermediate, riconosciuto dall’Università di Pechino, nelle pratiche di Qi Gong del taoismo tradizionale cinese. Ha conseguito nel 2015 il PhD in Civiltà e Culture dell’Asia presso l’Università Sapienza di Roma con il prof. R. Torella.

Mauro Bergonzi e Gioia Lussana Seminario sulla meditazione e sulla sua applicazione nel vissuto della pratica yoga. Che cos’è la coscienza? Che cos’è la sensazione di essere? Che cos’è spirituale? Che cos’è la vita che scorre all’interno e all’esterno del corpo? Queste alcune delle domande che esploreremo nel corpo in modo non concettuale, ma esperienziale. Data: sabato 26 novembre 2016.

Carlos Fiel Seminario yoga con uno dei grandi interpreti dello yoga contemporaneo, che coniuga l’attitudine contemplativa della meditazione formale, appresa da maestri birmani del buddhismo theravāda con un lavoro sul corpo rigoroso, sapiente e creativo trasmesso con giocosa profondità.

Stefania Redini. Seminario sul metodo della Spyraldynamic, scienza del movimento di cui è fondatrice Yolande Deswarte, metodo che permette di riscoprire nel movimento del corpo i principi cinetici universali e la forma della spirale alla base del movimento della vita, nel cosmo come nel corpo umano. La Spyraldynamic si integra con l’ispirazione dello yoga kāśmīro appreso da Eric Baret, di cui Stefania è l’interprete ufficiale in Italia. Date da definire.

Raffaele Torella e Gioia Lussana L’essenza del tantra nella poesia dei grandi maestri kashmiri (Utpaladeva e Abhinavagupta). Un nuovo ciclo teorico-pratico di indagine nei testi dello yoga tantrico. La parte teorica sarà a cura del prof. Raffaele Torella, indologo di fama internazionale e uno dei massimi esperti dello śivaismo kāśmīro di matrice non duale. La parte pratica sarà a cura della dott.ssa Gioia Lussana. Saranno studiati brani delle opere sanscrite di Utpaladeva e Abhinavagupta, grandi maestri dell’India tantrica medievale, ai quali si deve una nuova e intrigante visione dello yoga rispetto a quello classico patañjaliano. Date: sabato 28 gennaio, 4 febbraio, 11 marzo, 8 aprile, 6 maggio ore 10.14

Translate »